Home Agenda

Agenda

3 febbraio 2024
Pequod, al Miela “Jugosfera” incontro con le scrittrici Irma Hibert e Marina Lalovic

Prosegue la rassegna “Pequod, Itinerari di letteratura e giornalismo” sabato 3 febbraio 2024, ore 18.00, al Teatro Miela di Trieste con JUGOSFERA. Due adolescenti ai tempi delle guerre balcaniche e la cultura comune dei popoli della ex Jugoslavia. Incontro con la docente e scrittrice Irma Hibert e la giornalista di Rai News 24 e scrittrice Marina Lalovic. Conduce Enzo D’Antona giornalista e presidente di Bonawentura, quadri scenici: Laura Bussani. “Jugosfera” è un neologismo coniato nel 2009 da Tim Judah, esperto dell’Economist sui Balcani. Concetto dibattuto, che il suo autore spiega così: “Semplicemente, mi serviva una parola con cui poter descrivere le relazioni […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

2 febbraio 2024
Legacoop, tavola rotonda al Booming di Bologna su “Generazione Z e cooperazione”

Venerdì 2 febbraio 2024 alle ore 16.00 appuntamento a Bologna con la tavola rotonda “Tra collettivo e cooperazione: il valore della rete per le sfide della Generazione Z” . L’incontro, co-organizzato da Fondazione Centro Studi Doc con Legacoop Nazionale, Coopfond e Doc Creativity,  si svolge nell’area talk della fiera di arte contemporanea BOOMing Contemporary Art Show in corso dal 1° al 4 febbraio al Binario Centrale dello Spazio Dumbo (Via Casarini 19). La tavola rotonda rappresenta, a seguito del terzo simposio della Fondazione, un nuovo appuntamento dedicato alla Generazione Z. Questa volta ci confronteremo sull’importanza del collettivo nelle nuove generazioni impegnate in arte, ambiente, comunicazione e digitale. […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

26 gennaio - 1 febbraio 2024
Assemblea Teatro: appuntamento a Rivalta Auditorium Franca Rame e Torino Teatro Agnelli

I prossimi appuntamenti di Assemblea Teatro: a Rivalta, UN BRUTTO ANATROCCOLO (26 gennaio) e DOV’È FINITO PAPÀ? (27 gennaio); all’Agnelli BIANCANEVE E I SETTE NANI (28 gennaio) e MARIO ZUCCA (1° febbraio). venerdì 26 gennaio 2024, ore 21 Auditorium Franca Rame (viale Cadore 133) – Rivalta (TO) Una sera a teatro Cattivi Maestri UN BRUTTO ANATROCCOLO dalla fiaba di Hans Christian Andersen di Francesca Giacardi, Maria Teresa Giachetta e Antonio Tancredi regia di Antonio Tancredi con Francesca Giacardi e Maria Teresa Giachetta scene e costumi di Valentina Albino tecnica Arianna Salerno Chi è quell’anatroccolo che scappa dalla sua fattoria, che corre, […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

30 - 31 gennaio 2024
In scena al Vascello di Roma DOTS coreografia, drammaturgia e regia di Richy Bonavita

Martedì 30 e mercoledì 31 gennaio 2024, ore 21.00, al Teatro Vascello di Roma in scena DOTS, coreografia, drammaturgia e regia di Ricky Bonavita. Musiche originali eseguite dal vivo: Duo Leman Cellos, Giacomo Grandi e Francesco Bartoletti al Violoncello, Sylvain Fournier alle Percussioni. Scene e Costumi: Daniele Amenta e Yari Molinari. Assistente alla Coreografia: Valerio De Vita. Interpreti: Ricky Bonavita, Valerio De Vita, Andrea Di Matteo, Claudia Pompili, Francesca Schipani. Produzione PinDoc con il contributo del MIC e della Regione Sicilia. Punti di vista, punti di riferimento, punti di partenza e di arrivo, punti d’incontro e di separazione, momenti di vissuto, quadri di una messa […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

11 - 31 gennaio 2024
Tasselli di Memoria: al via la rassegna che il Teatro Miela dedica alle vittime dell’Olocausto

Il Giorno della memoria, dedicato alle vittime dell’Olocausto, è un’occasione per ricordare e riflettere su un tragico passato. La data del 27 gennaio ricorda il giorno in cui, nel 1945, fu liberato il campo di sterminio di Auschwitz dall’avanzata dell’Armata Rossa ed è stata scelta, prima da diversi Paesi tra cui l’Italia e poi a livello globale su iniziativa dell’Onu nel 2005, per ricordare i milioni di morti della Shoah e rendere onore a chi a quella tragedia si è opposto. Mentre vanno scomparendo i testimoni diretti, anche il teatro ha il compito di impegnarsi nel difficile compito di ricordare […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

30 - 31 gennaio 2024
Tasselli di Memoria: al Miela Il silenzio dei campi in fiore – pensieri dall’oblio di Zoran Mušič

Martedì 30 e mercoledì 31 gennaio 2024, ore 20.30, chiude la rassegna Tasselli di Memoria al Teatro Miela di Trieste “Il silenzio dei campi in fiore – pensieri dall’oblio di Zoran Mušič”. Spettacolo dedicato all’artista Anton Zoran Mušič (1909 – 2005) di Marko Sosič, regia Massimo Navone, con Marco Puntin. Una produzione Bonawentura per la rassegna Storie nell’Arte. L’atmosfera avvolge lo spettatore lasciandolo in silenziosa attesa di qualcosa di unico e onirico. Ed è proprio dalla dimensione del silenzio che parte il lavoro, il testo teatrale di Marko Sosič sul grande artista Zoran Mušič. In questo monologo teatrale preparato ad […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

29 gennaio 2024
Lo Sterminio dimenticato: incontro ad Alba con Anpi e Libreria La Torre

Lunedì 29 gennaio 2024, alle ore 21, presso la sala conferenze della Banca d’Alba, in occasione della Giornata della Memoria, la Libreria La Torre di Alba e L’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – ANPI – Alba Bra Langhe Roero hanno organizzato un incontro dal titolo “LO STERMINIO DIMENTICATO. L’eliminazione nazista di Rom, persone omosessuali, disabili e altre minoranze“. Interverrà Gigi Garelli, Direttore dell’Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea di Cuneo. In apertura della serata verrà proiettato il documentario intitolato “Porrajmos – Lo sterminio nazista delle popolazioni di lingua Romani”. Per i docenti partecipanti, al termine dell’incontro, sarà rilasciata idonea […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

23 - 28 gennaio 2024
La famosa compagnia dei Familie Floez al Teatro Menotti con il Dr. Nest

Dal 23 al 28 gennaio 2024 il gruppo berlinese dei Familie Floez sarà in scena al Teatro Menotti con il Dr. Nest, un’opera di Fabian Baumgarten, Anna Kistel, Björn Leese, Benjamin Reber, Hajo Schüler, Mats Suethoff, Michael Vogel con Fabian Baumgarten, Anna Kistel, Björn Leese, Benjamin Reber, Mats Süthoff. Ispirata da paradossali descrizioni di casi provenienti dal vasto campo della neurologia, la compagnia Familie Floez spalanca le porte di una casa di cura fittizia e rivela al pubblico i mondi bizzarri degli inquilini e del personale. Movimento, spazio, parola, luce e suono danno vita ad un racconto, tanto tragico quanto […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

9 - 28 gennaio 2024
All’Elfo di Milano “Io mi fermo qui” di e con Umberto Petranca

Dal 9 al 28 gennaio 2024 la sala Bausch del Teatro Elfo Puccini di Milano apre le porte a Io mi fermo qui, testo e interpretazione di Umberto Petranca per la regia di Chiara Callegari. Produzione Teatro dell’Elfo. Un viaggio a piedi attraverso l’Italia, da Milano a Napoli, fa da sfondo a questo ironico ed evocativo monologo. Attraverso appunti, fotografie e un registratore portatile, sono state raccolte le voci, i dialoghi, i sogni e le delusioni di un Paese con mille identità e alla fine del viaggio (anche e soprattutto interiore) rieccheggiano proprio quelle domande che hanno dato il via al pellegrinaggio: chi […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni

12 ottobre 2023 - 28 gennaio 2024
S/PAESATI XXIV edizione al Teatro Miela, Teatro Stabile Sloveno, Stazione Rogers

Lo storico e prestigioso festival S/paesati – eventi sul tema delle migrazioni, giunto alla sua XXIV edizione, coinvolgerà da ottobre 2023 a gennaio 2024 le comunità straniere presenti a Trieste e la rete delle associazioni che si occupano di accoglienza alle persone migranti. Ancora una volta e ancora di più, un festival inteso come spazio dell’incontro e del dialogo interculturale, perché solo attraverso l’incontro, anche individuale, si compie l’integrazione e si superano le barriere fra culture e i pregiudizi sulle persone migranti.  Quest’anno sperimenteremo una nuova formula concentrando gli eventi in tre giornate al Teatro Miela dove sarà inaugurato il […]

Consonanze: ai Decoratori e Imbianchini una rassegna di incontri su donne, diritti e migrazioni