Home Tag "Vincenzo Vita"

“L’autunno delle Big Tech. Quando pure i potenti  perdono la pazienza” di Vincenzo Vita

Nel gennaio del 1982 una sentenza negli Stati Uniti decise di scorporare in sette società il potentissimo monopolio nelle telecomunicazioni dell’AT&T (American Telephone and Telegraph Incorporated). Le culture antitrust sono talvolta la faccia più decente del capitalismo e – insieme alle normative sul conflitto di interessi- attenuano la virulenza del mercato. Non si può dire che quell’iniziativa abbia  compromesso il sistema d’oltre oceano. Anzi. La concorrenza, se è regolata, è un utile motore di evoluzione. Se il potere finisce in pochissime mani, invece, lo stesso quadro tecnologico ne risente, per scelte spesso unicamente legate al successo finanziario. Senza verifiche e […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“Un uomo solo al comando: Riccardo Laganà” di Vincenzo Vita

Nell’incertezza sul futuro della Rai, tanto nelle prospettive mediali quanto nei gruppi dirigenti, c’è una sola certezza: il giovane tecnico Riccardo Laganà, rieletto con il 45% dei consensi consigliere di amministrazione in rappresentanza dei dipendenti. Ha incrementato di almeno un migliaio di voti il consenso rispetto alla volta precedente, a dimostrazione del buon lavoro svolto. Sua, peraltro, la felice battuta sul largo accordo farisaico sulla necessità di fare uscire i partiti dall’azienda, naturalmente quelli che verranno dopo. Laganà fu tra i più attivi e partecipi del dibattito attorno alla riforma della Rai, come rappresentante di IndigneRai nell’associazione chiamata (all’americana) MoveOn. […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“La vita reale, l’inganno digitale” di Vincenzo Vita

Mentre si assiste alla cerimonia (ennesima) del lancio nelle orbite celesti delle tecniche digitali, assurte ormai a vera e propria ideologia, il governo presieduto da Mario Draghi sembra sordo rispetto alla crisi gravissima dell’informazione. Quella classica, certamente, filiata dall’età analogica e ora alle prese con una tumultuosa transizione. Tuttavia, l’universo numerico in tanto potrà avere fortuna, in quanto sarà in grado di irrogare i suoi molteplici canali diffusivi con contenuti adeguati e prodotti secondo standard qualitativi. Altrimenti, rischia davvero di vincere la logica delle fake news, illimitate e lontane da ogni deontologia. Insomma, se ci si limita a varare documenti […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“Un breviario per gli amministratori della Rai” di Vincenzo Vita

Lo scorso martedì 18 maggio è stato presentato l’interessante volume Coesione sociale. La sfida del servizio pubblico radiotelevisivo e multimediale, curato dall’ufficio studi della Rai diretto da Claudia Mazzola e redatto al tempo del predecessore Andrea Montanari. Il testo, curato da Flavia Barca con contributi di Antonia Carparelli, Elisabetta Segre, Barbara Baldazzi, Fabio Bacchini, Roberto Manducci, Donatella selva, Mattia Zunino, Jan Kermer, Rolf Nijmeijer, Michele Sorice, Paolo Morawski e Alessandra Paradisi, si è avvalso della presentazione di un panel assai articolato: da Marcello Foa, a Fabrizio Salini, a Stefano Luppi, ad Alberto Barachini, a Giovanni Parapini, a Luisa Corazza, a […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“Un’Autorità a una dimensione” di Vincenzo Vita

Due pesi, due misure. Per usare un dolce eufemismo. Nel volgere di pochi giorni dello scorso mese di aprile, l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha varatouna coppia di delibere indicative di un ben preciso clima politico e culturale. Vale a dire, il privilegio attribuito a Mediaset nel vecchio e ancora rilevante sistema televisivo. In un articolo pubblicato il 14 maggio su L’Espresso online, un giornalista attento a tali vicende – come Carlo Tecce- ha fatto conoscere una imbarazzante decisione dell’Agcom, volta a dare la patente di rete nazionale generalista al canale20 del digitale terrestre (151 su Sky), che si […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“Chi ha paura di Report?” di Vincenzo Vita

Report, la trasmissione di inchiesta della Rai in onda il lunedì sera sulla terza rete, è un piccolo gioiello. Rinverdisce, infatti, la migliore tradizione della Rai nel giornalismo di inchiesta.Proprio un modellino di servizio pubblico, come lo vorrebbero i nostri desideri. Una piacevole eccezione nel deserto omologante e decaduto della televisione generalista. Si dia atto a Sigfrido Ranucci, vicedirettore di rete di viale Mazzini e responsabile di una redazione di altissimo livello, di aver portato nell’olimpo una rubrica ideata con determinazione e tenacia da Milena Gabanelli. Certamente, non è l’unica oasi nella stagione in cui il trashsi è fatto estetica: […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“Rai, un democratico commissariamento per l’alternativa” di Vincenzo Vita

Attorno alla vicenda Fedez, che in serata farà il suo ingresso nella commissione parlamentare di vigilanza (Sergio Zavoli si starà rivoltando nella tomba), è divampato il consueto dibattito sulla governance della Rai. Anzi, chiamiamoli vertici, gruppi dirigenti, visto che giustamente il termine reaganiano è stato ripudiato dallo stesso Mario Draghi e non solo dalle sinistre-sinistre. Tuttavia, la noia rischia di prevalere sul dramma. In verità, ci sarebbe proprio bisogno, eccome, di una nuova legge. Il problema viene dalla quantità di cattive promesse di una favola lunga ventotto anni. Quindi, lo scetticismo è d’obbligo. Ma l’ottimismo della volontà prevale, a dispetto […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“Approvi una legge e prendi 38 direttive e 17 regolamenti. I saldi di Bruxelles” di Vincenzo Vita

Lo scorso venerdì 23 aprile è stata pubblicata dalla Gazzetta ufficiale la legge di delegazione europea (legge 22/4/2021 n.53). Si tratta di un enorme contenitore, comprensivo di trentotto direttive, diciassette regolamenti e diciotto criteri applicativi. Parliamo dei capitoli (quattro) che hanno a che fare con l’universo della comunicazione: 2018/1808 sui servizi media audiovisivi; 2018/1972, che istituisce il codice europeo delle comunicazioni elettroniche; 2019/789 e 2019/790 sui temi inerenti al diritto d’autore. Non è una vicenda minore. Al contrario, c’è materia per una mezza rivoluzione. Il nodo del copyright, ad esempio, evoca un conflitto asperrimo consumatosi con urla e strepiti un paio di […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“L’intelligenza artificiale è qui e lotta contro di noi” di Vincenzo Vita

E’ maturato il varo da parte della Commissione  europea di un testo volto a disciplinare i confini dell’intelligenza artificiale. Si tratta, ovviamente, dell’inizio di un percorso, che porterà ad un Regolamento impegnativo e certamente inedito. Chi legge potrebbe utilmente obiettare che sarebbe un buon risultato avere l’intelligenza normale. Già. Ma il tempo digitale incombe e ci impone di cambiare profondamente i nostri modelli cognitivi, l’approccio ad una realtà di cui la componente virtuale è un ingrediente fondamentale. Dopo il Regolamento sulla privacy (n.679/2016) e, nel contesto dei due significativi articolati Digital Services Act e Digital Markets Act volti a limitare […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

“Cosa vuol dire un anno di virus” di Vincenzo Vita

L’Ufficio studi e ricerche della Confindustria radio e televisioni e l’Auditel hanno pubblicato un interessante studio sugli ascolti del 2020, l’anno della pandemia. L’ascolto medio dei programmi trasmessi dal piccolo schermo è cresciuto dell’11,4% sul 2019 con una media di 11,1 milioni di spettatrici e spettatori, che diventano 25,1 nel prime time (+9,3%). Prevedibilmente, il picco avvenne nella prima fase delle chiusure, quando – tra 24 e il 30 marzo- 15,3 milioni di persone fruirono della scatola nera, con un balzo di ben il 49,1% sull’anno precedente. Sei ore di esposizione al giorno, contro i quattro del ’19. Analogo e […]

Progettare una Regione dopo il Covid: online video incontro Legacoop Lazio su Sostenibilità e Innovazione

Pagina 1 di 1312345...10...Ultima »