Home Tag "Zai.net"

Zai.net | Proiettiamo sui muri la storia delle pietre d’inciampo: l’edizione 2022 il 27 gennaio a Roma

Giovedì 27 gennaio 2022 per la Giornata della Memoria, dalle 17.30 alle 21.30, a Roma di fronte alla Scuola Perlasca, in Via Pomona 9, verrà proiettata e raccontata la storia delle pietre di inciampo, simbolo che rende omaggio alle vittime delle deportazioni e dei campi di sterminio nazisti. Protagonisti dell’edizione del 2022 del progetto dal titolo ‘Proiettiamo sui muri la storia delle pietre d’inciampo‘ sono gli studenti di Roma dell’Istituto Croce Aleramo. Il format, ideato da Serena Cecconi e Lidia Gattini e che ha visto la sua prima edizione lo scorso anno nelle città di Chieti, Bologna e Parma, ha […]

Il Teatro Verdi riparte al femminile con Amanda Sandrelli, Ottavia Piccolo e Valentina Cervi

Zai.net | Proiettiamo sui muri la storia delle pietre d’inciampo: l’edizione 2022 il 27 gennaio a Roma

Giovedì 27 gennaio 2022 per la Giornata della Memoria, dalle 17.30 alle 21.30, a Roma di fronte alla Scuola Perlasca, in Via Pomona 9, verrà proiettata e raccontata la storia delle pietre di inciampo, simbolo che rende omaggio alle vittime delle deportazioni e dei campi di sterminio nazisti. Protagonisti dell’edizione del 2022 del progetto dal titolo ‘Proiettiamo sui muri la storia delle pietre d’inciampo‘ sono gli studenti di Roma dell’Istituto Croce Aleramo. Il format, ideato da Serena Cecconi e Lidia Gattini e che ha visto la sua prima edizione lo scorso anno nelle città di Chieti, Bologna e Parma, ha […]

Viva – Tante belle cose: proseguono le attività con “Medicina narrativa nei percorsi di cura”

Zai.net: “Adulto chi (non) legge!” di Roberta Persichino

Allenare la passione per la lettura al centro del progetto “Giovani protagonisti dell’editoria” di Roberta Persichino | Novembre 2021 “Chi l’ha detto che i giovani non leggono i libri? I dati dell’Istat prima della pandemia parlano chiaro: tra i 15 e i 17 anni sono il 54,1% e tra gli 11 e i 14 anni il 56.6% (anche se distribuiti in maniera disomogenea) i ragazzi e le ragazze che leggono. Un capitolo a parte (per restare in tema!) si è aperto con l’arrivo della pandemia: durante la prima fase dell’emergenza la lettura infatti ha accompagnato le giornate di più di […]

Viva – Tante belle cose: proseguono le attività con “Medicina narrativa nei percorsi di cura”

“Bravi ad aver lasciato la scuola”: Zai.net intervista il prof. dei Maneskin

Il professor Campanile è stato il primo a far esibire Damiano su un palco. “La scuola dovrebbe imparare a coltivare i talenti di ciascuno” Con lo studio non hanno mai avuto un buon rapporto, eppure, i Maneskin, hanno un debito nei confronti della scuola. E non solo perché senza i continui inviti a restare “zitti e buoni” ricevuti tra i banchi, non avrebbero scritto la canzone che li ha portati sul tetto d’Europa; ma anche perché le prime rappresentazioni in pubblico sono state proprio tra le mura scolastiche. Il professor Campanile del Liceo Montale di Roma è stato l’insegnante di […]

Spettacolo, contributi FUS: illustrate online le procedure per il triennio 2022-2024

#8marzotuttolanno 2021: quello che le donne non meritano nel video di Zai.net

In occasione della giornata internazionale della donna dell’8 marzo, i ragazzi e le ragazze di Zai.net, mensile scritto dalle studentesse e dagli studenti e distribuito nelle scuole superiori di tutta Italia, hanno lanciato la loro campagna #8marzotuttolanno per sensibilizzare sulle tematiche di genere. A loro è stato chiesto di dichiarare in 15 secondi “Quello che le donne non meritano“, claim della campagna e titolo dell’omonima rubrica ormai decennale del mensile dedicata all’analisi del linguaggio sessista nella comunicazione perchè l’educazione di genere comincia dai banchi di scuola. Al coro dei giovani si è unita anche Michela Giraud, la telentuosa attrice e […]

#8marzotuttolanno 2021: quello che le donne non meritano nel video di Zai.net

In occasione della giornata internazionale della donna dell’8 marzo, i ragazzi e le ragazze di Zai.net, mensile scritto dalle studentesse e dagli studenti e distribuito nelle scuole superiori di tutta Italia, hanno lanciato la loro campagna #8marzotuttolanno per sensibilizzare sulle tematiche di genere. A loro è stato chiesto di dichiarare in 15 secondi “Quello che le donne non meritano”, claim della campagna e titolo dell’omonima rubrica ormai decennale del mensile dedicata all’analisi del linguaggio sessista nella comunicazione perché l’educazione di genere comincia dai banchi di scuola. Al coro dei giovani si è unita anche Michela Giraud, la talentuosa attrice e comica testimone da […]

Zai.net, nel numero di dicembre speciale dedicato agli sguardi prospettici dei giovani

È uscito finalmente il nuovo numero di Zai.net, ricco di interviste, spunti e articoli interessanti scritti dagli studenti delle scuole superiori coordinati da giornalisti tutor. Tra le proposte di questo mese un approfondimento dedicato agli scatti del progetto “Sguardi prospettici dei giovani su e per il territorio” con i consigli fotografici del maestro Andrea Gattini, l’intervista a Massimo Gramellini sul tema della didattica a distanza, il racconto del maestro e della Preside che portano la scuola sui balconi e per le strade e tanti consigli sui regali di natale musicali. Per leggere lo Speciale clicca qui Info: www.zai.net

Viva – Tante belle cose: proseguono le attività con “Medicina narrativa nei percorsi di cura”

Zai.net: I giornalisti possono occuparsi di media literacy? Risponde Lidia Gattini, presidente Mandragola Editrice

2 dicembre 2020 – Giornale in mano, appunti e voglia di condividere il processo dell’informazione non bastano. Chiariamo insieme a Lidia Gattini, presidente di Mandragola Editrice Cooperativa  di giornalisti e Segretario generale di ML Foundation, alcuni punti essenziali per la corretta partecipazione dei giornalisti alla media literacy, partendo dal principio. Quali sono le ragioni che spingono i giornalisti oggi ad occuparsi di media literacy? Da sempre esiste uno stretto legame tra il giornalismo e la media literacy in tutto il mondo, fin dagli anni ’30 con il New York Times. L’idea alla base era quella di migliorare l’alfabetizzazione mediatica utilizzando il […]

Viva – Tante belle cose: proseguono le attività con “Medicina narrativa nei percorsi di cura”

Zai.net: Quando il virus crea divario, di Elisa Ortuso

Come il Covid ha reso i ricchi sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri Elisa Ortuso | 11 novembre 2020 “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche e di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitando di fatto la libertà e l’uguaglianza dei cittadini impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, sociale ed economica del paese.” Questo recita l’articolo 3 […]

Viva – Tante belle cose: proseguono le attività con “Medicina narrativa nei percorsi di cura”

“La cultura è la nostra libertà”, Zai.net intervista la presidente Giovanna Barni

“Questo settore non deve essere solo salvato ma anche fatto ripartire. Penso a un grande piano che investa sull’innovazione e che si basi sulla capacità delle imprese culturali di ripartire, di arricchirsi grazie alla creatività, alle nuove professioni digitali, affinché la cultura possa uscire dai confini dei soliti luoghi e parlare ad un pubblico più vasto, essere fruita in modo innovativo” ha dichiarato a Gianni Bellu di Zai.net Giovanna Barni, presidente di CulTurMedia/Coopculture e copresidente del Settore Cultura, Turismo e Comunicazione dell’Alleanza Cooperative Italiane, analizzando come potrà riprendersi il settore culturale e turistico e come sarà l’estate 2020. (www.zai.net)
Pagina 1 di 3123