Home Tag "Vincenzo Vita"

“Spettacolo, the show must go on” di Vincenzo Vita

Il celebre motto, spesso accompagnato purtroppo alle calamità, è stato reso celebre dall’omonimo brano dei “Queen”. In verità, ha avuto sì riferimenti amari. Quasi a dire, però, che le arti, alte o meno che siano, hanno una loro relativa autonomia e rispondono ad impulsi che trascendono la contingenza. La pandemia in corso del Coronavirus potrebbe, però, diventare l’eccezione. A parte la pur utile posta di bilancio di 130 milioni di euro (che allarga un po’ la capienza del Fondo dello spettacolo, ma mantenendone i criteri di elargizione) voluta dal ministro Franceschini, i diversi appelli in favore dell’attività culturale finora sono […]

Anghiari Dance Hub, assegnate le borse di studio del bando per giovani coreografi

Corpo a corpo tra un grande virus e un grande fratello, di Vincenzo Vita

Ma a che punto siamo, ministra per l’innovazione tecnologica Pisano, con le App per tracciare chi è portatore con o senza sintomi del contagio? E si vuole un’altra – pur particolare- applicazione del telefono mobile (di generazione adeguata) o si intende ricorrere al bluetooth  come a Singapore? In quest’ultimo caso non è neppure necessario il tracciamento degli spostamenti delle persone. E poi, l’acquisizione tanto dei segnali delle “cellule” dei gestori di telecomunicazione, quanto dei dati acquisiti a nostra insaputa dagli Over The Top. Per capire, ad esempio, quante volte ho digitato su Google “febbre, tosse, congiuntivite…” In quest’ultimo caso il […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA

L’inganno a banda larga ai tempi del coronavirus, di Vincenzo Vita

Ora che l’odioso virus ci ha dato “quattro schiaffi di materialismo”, per riprendere un’efficace invettiva di Franco Fortini, la realtà ci appare più nitida. Uno dei ceffoni riguarda sicuramente il tema della rete in banda larga e ultralarga. L’Italia ha intere zone non coperte da una tecnologia ormai molto matura e si colloca con qualche ignominia al penultimo posto in Europa. Le aree non raggiunte dalle fibre ottiche vengono chiamate nella terminologia burocratico-ufficiale “a fallimento di mercato”. Già. Perché nell’antica accezione liberista la comunicazione coincide meccanicamente con il suo risvolto commerciale. Lo storico digital divide, che ora si sposa con […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA

Che il virus non contagi la democrazia, di Vincenzo Vita

In questi giorni di emergenza da Covid-19 si stanno restringendo diversi diritti, a cominciare da quello della libertà di movimento. Del resto, l’emergenza sanitaria è talmente grave (e inedita) da rendere inevitabile la compressione di talune libertà. Tuttavia, ogni limitazione deve essere limitata, transitoria e –va aggiunto- saldamente controllata, nel suo perimetro e nella sua invadenza, dalla sfera pubblica. La questione diviene particolarmente delicata e per ciò che concerne la circolazione e il trattamento dei dati personali. Il Garante Antonello Soro si è mosso scrupolosamente fin dallo scorso  febbraio, indicando i criteri generali alla Protezione civile. Si tratta di combinare […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA

Rapporto del Censis sulla comunicazione: la (presunta) costruzione dell’identità, di Vincenzo Vita

Nei giorni scorsi è stato presentato dal direttore generale Massimiliano Valerii il 16° rapporto sulla comunicazione del Censis. Uno studio realizzato in collaborazione con la Rai, l’agenzia Agi, Tv2000 e Mediaset. Che c’è di nuovo nella dieta mediatica italiana? Nulla di inedito, sembrerebbe a prima vista. Tuttavia, ciò che negli ultimi anni era una traccia o un sintomo è via via diventato la tendenza dominante. In particolare, si è affermato definitivamente il fenomeno della “transmedialità”. Se per un verso la televisione rimane centrale, è il messaggio a prevalere sul mezzo. Minore la fruizione attraverso lo schermo e maggiore quella mediante […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA

La libertà di informazione non è una cena di gala, di Vincenzo Vita

La prossima domenica 23 febbraio si terrà a piazza del Popolo di Roma una manifestazione contro l’estradizione negli Stati Uniti di Julian Assange, creatore della fondazione WikiLeaks. A quest’ultima si devono informazioni che altrimenti non avremmo mai conosciuto. Basti rivedere i giornali on line globalist e l’antidiplomatico dello scorso aprile. Non sapremmo degli archivi di Guantanamo, con i dettagli sui prigionieri e sulle modalità di detenzione (ivi compresa la tortura) di persone anche solo sospettate di essere votate al terrorismo; delle notizie segrete sulle guerre in Afghanistan e Iraq; del cablegate, ovvero le iniziative intrusive della diplomazia di Washington; i […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA

Il referendum al nastro di partenza: regolamento senza effetti speciali, di Vincenzo Vita

La commissione parlamentare di vigilanza dei servizi radiotelevisivi ha varato ieri le “disposizioni… in relazione alla campagna per il referendum popolare confermativo indetto per il giorno 29 marzo 2020”: quello sul taglio dei parlamentari. L’articolato riguarda la Rai. Così ha fatto giovedì 13 con delibera analoga l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, per la parte privata. Il testo della commissione di  vigilanza è già sulla Gazzetta ufficiale e a seguire l’omologo dell’Agcom. I comitati (per il Sì o per il No) che si sono formati dovranno manifestare l’intenzione di partecipare alle trasmissioni entro cinque giorni (erano dieci nella versione precedente) […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA

“Referendum: non si sa, non si deve sapere” di Vincenzo Vita

5 febbraio 2020 – La prossima domenica 29 marzo si voterà per il referendum confermativo dell’avvenuta decisione delle Camere di ridurre il numero dei parlamentari. La data, come è noto, fu assunta dal Consiglio dei ministri lo scorso 27 gennaio. Il giorno successivo il Presidente della Repubblica ha varato il decreto di convocazione dei “comizi elettorali”, pubblicato il 29 sulla Gazzetta ufficiale. Insomma, da giovedì 30 gennaio siamo nel periodo della “par condicio”. Il comma 2 dell’articolo 1 della legge n.28 del febbraio 2000, del resto, evoca esplicitamente – insieme alle altre consultazioni- “ogni referendum”. Legittimo dubbio. Quanta parte della […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA

“Agcom, basta una parola” di Vincenzo Vita

La prossima domenica si voterà in Emilia-Romagna e in Calabria. Passaggio cruciale della politica italiana. Data la delicatezza della scadenza, servirebbe una “par condicio” rafforzata. Neanche per idea. Dopo il trimestre settembre-novembre, in cui si era registrato uno squilibrio clamoroso nelle presenze televisive a favore di Matteo Salvini, dicembre è stato altrettanto iniquo. Sul trimestre che ha segnato -tra l’altro-l’esordio del governo giallorosso (con la Lega all’opposizione) l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni aveva inviato comunicazioni di richiamo alla Rai, a Mediaset, a Sky e a La7, con un curioso ritardo: il 30 dicembre, a conclusione di un periodo non […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA

Il viale del tramonto della Rai, di Vincenzo Vita

Sono state velocemente dimenticate le parole critiche ed amare del Presidente della Repubblica sulla Rai nel discorso di fine anno. Osservazioni espresse con comprensibile cautela e tuttavia molto realistiche. L’ultima vicenda tragicomica delle nomine ci racconta la verità sulla crisi nera di viale Mazzini. In questione le nuove postazioni di coordinamento previste dal piano industriale e gli avvicendamenti nella direzione delle vecchie reti e testate. Anzi, testate no, perché nella antica concezione dell’informazione-propaganda i telegiornali valgono oro. Peccato che numerosi studiosi dei media abbiano sottolineato come contino di più nella formazione degli stili di vita e del consenso i programmi […]

Legacoop Lombardia, Attilio Dadda eletto a Siviglia nel nuovo Board ICA