Home News Comunicazione Caro energia, Coopfond con UniCredit e Cooperfidi Italia a sostegno delle cooperative

Caro energia, Coopfond con UniCredit e Cooperfidi Italia a sostegno delle cooperative

UniCredit e Coopfond, insieme a Cooperfidi Italia, il confidi di Alleanza delle Cooperative Italiane, hanno siglato un accordo per supportare, con un intervento concreto sul fronte della liquidità, le oltre 10.000 cooperative associate a Legacoop impattate dai recenti, rilevanti, rincari energetici.

UniCredit mette infatti a disposizione delle aziende associate, nell’ambito del plafond straordinario da 3 miliardi di euro recentemente stanziato dalla banca a favore delle imprese italiane, linee di finanziamento dedicate fino a 36 mesi, con 6 mesi di preammortamento. Parallelamente Coopfond interverrà a sostegno delle cooperative coinvolte nell’iniziativa con un contributo in conto interessi.

Le imprese associate destinatarie dei finanziamenti potranno infine beneficiare di oneri finanziari calmierati grazie all’intervento del Cooperfidi Italia, a sua volta controgarantito dal Fondo di Garanzia per le PMI, gestito da Mediocredito Centrale per conto del Ministero dello sviluppo economico. Inoltre, le cooperative coinvolte nell’iniziativa potranno avvalersi dell’esonero della commissione di garanzia per esigenze di liquidità conseguenti ai maggiori costi derivanti dagli aumenti dei prezzi dell’energia, previsto dal “Decreto energia 2022”.

Potranno beneficiarne le cooperative associate a Legacoop, di ogni settore produttivo, che abbiano attivato un finanziamento con un istituto bancario per la copertura dei costi energetici come previsto dal DL Energia (scadenza 30 giugno 2022, gratuità delle commissioni sulle garanzie rilasciate da MCC fino all’80%).

Coopfond coprirà, con erogazioni a fondo perduto grazie a un plafond straordinario pari a 1,5 milioni, la quota interessi per finanziamenti con una durata massima pari a 36 mesi con TAEG massimo riconosciuto del 3% ed importo massimo del finanziamento concesso dalla banca pari a 300.000 euro.

Quattro le tappe per accedere al sostegno:

  1. La cooperativa richiede finanziamento alla banca come previsto dal DL Energia (scadenza 30 giugno 2022) e ne informa Coopfond  (scontoenergia@coopfond.it),
  2. Coopfond inserisce il potenziale contributo nel plafond,
  3. La banca delibera il finanziamento come da condizioni previste nel DL Energia; la cooperativa invia a Coopfond la delibera e richiede contributo tramite format predefinito,
  4. Coopfond delibera l’intervento.

Per informazioni: scontoenergia@coopfond.it

(www.coopfond.it)