Home Tag "Maurizio Gardini"

8 marzo, Alleanza Cooperative «Nelle imprese la “ripresina” è a trazione femminile»

Su oltre 6 milioni di imprese registrate, 1 su 5 è guidata da donne (il 21,8%, 1,32 milioni). Negli ultimi tre anni l’incremento è stato dell’1,5%. Il triplo rispetto alla crescita del sistema imprenditoriale che non è andato oltre lo 0,5%. La ripresina economica fotografata dagli istituti di ricerca è a trazione femminile. «Le donne – dice Maurizio Gardini, presidente Alleanza Cooperative Italiane – hanno avuto il talento di trasformare fattori di svantaggio, tra pregiudizi e retaggi culturali, in elementi di competitività, riuscendo ad anticipare i fattori di novità del mercato, tanto che la ripresa è trainata dalle imprese femminili. Nelle cooperative, fanno meglio. […]

Alleanza Cooperative: cordoglio alle famiglie delle vittime per il crollo Ponte Morandi di Genova

“Le cooperative non sono Belzebù”. Sul quotidiano “la Repubblica”, la riflessione di Alleanza Cooperative Italiane

Il testo dell’intervento di Maurizio Gardini, presidente dell’Alleanza Cooperative Italiane, su la Repubblica di giovedì 3 agosto 2017: Caro direttore, prendendo spunto dalla riflessione del dottor Roberto Rho, desideriamo portare la nostra riflessione al tema della concorrenza sleale delle “cattive” cooperative. Siamo i primi, da anni, a denunciare il dumping sociale delle false coop. Come Alleanza Cooperative Italiane (Confcooperative, Legacoop e Agci) abbiamo promosso, presso le Direzioni provinciali del Lavoro, la nascita degli osservatori contro le false cooperative in accordo con Ministero del Lavoro, Ministero dello Sviluppo Economico, Cgil, Cisl e Uil. Abbiamo raccolto oltre 100.000 firme per la legge […]

Gardini nuovo presidente «Alleanza una pagina di innovazione. Sul sisma: fare presto, fare bene»

  È Maurizio Gardini il presidente dell’Alleanza Cooperative Italiane per il 2017, coadiuvato dai co-presidenti Rosario Altieri e Mauro Lusetti. Eletto oggi dai componenti dell’assemblea, Gardini ha rimarcato come «La costruzione della casa comune della cooperazione italiana sta procedendo senza lasciare nessuno indietro. I territori e le imprese associate – dice Gardini – svolgono un ruolo da protagonista, perché l’Alleanza è partita da Roma, ma non è una fusione a freddo, non si cala dall’alto, va incoraggiata e fatta crescere sui territori». «Con le nostre cooperative e i nostri cooperatori stiamo scrivendo pagine importanti nella storia della rappresentanza del Paese. […]