Home Attività Attività Comunicazione Comunicazione: le attività

Comunicazione: le attività

CulTurMedia, opera in collaborazione con le strutture territoriali di Legacoop e con gli strumenti di promozione cooperativa per fornire una serie di servizi alle realtà associate.

In particolare, per:

esercitare, in modo trasparente e condiviso, la rappresentanza dei legittimi interessi delle cooperative e delle realtà associate per rendere più forte l’editoria indipendente e promuovere il ruolo delle imprese non profit dei diversi comparti dell’editoria e della comunicazione

assistere, in raccordo con gli uffici relazioni industriali di Legacoop, le realtà associate nella contrattazione collettiva di lavoro, nella corretta applicazione dei contratti collettivi di lavoro di riferimento per le realtà dei diversi comparti

assistere i gruppi di persone, con specifiche competenze nel settore, che condividano i valori e i principi cooperativi e che siano interessate a verificare la fattibilità di un progetto di nuova cooperativa, nella messa a punto della loro “Business Idea” cioè dell’attività che intenderebbero avviare e nella scrittura del relativo business plan

ricercare strumenti finanziari interni o esterni al movimento cooperativo per agevolare sviluppo e consolidamento delle cooperative e delle realtà locali del settore

assistere le cooperative associate nella realizzazione di progetti intersettoriali

analizzare i fabbisogni di alta formazione nei diversi comparti dell’editoria e della comunicazione e promuovere progetti formativi nazionali, in accordo con gli strumenti nazionali e locali che abbiano maturato specifiche e pluriennali esperienze in questi ambiti

favorire la nascita di reti di impresa nei diversi comparti dell’editoria e della comunicazione

favorire processi di internazionalizzazione delle cooperative associate nei diversi comparti dell’editoria e della comunicazione

contribuire, in accordo con altri settori di Legacoop (Servizi, Sociale, Turistico, Produzione e Lavoro) che associano cooperative operanti anche nel settore dell’editoria e della comunicazione alla definizione di linee comuni in merito a progetti di riforma dell’editoria, alla valutazione delle misure di politica economica riferita al settore, alla promozione di nuove imprese che possano avere attinenza significativa anche per il settore dell’editoria e della comunicazione.

favorire con apposite iniziative e strumenti la diffusione delle opportunità connesse alla programmazione europea 2014-2020 (in particolare, piani operativi regionali e nazionali) e ai bandi europei maggiormente connessi alle industrie culturali creative (Creative Europe, Horizon 2020, Erasmus+, ecc.) di cui editoria, comunicazione e media fanno parte.