Home Leggi e regolamenti

Leggi e regolamenti

CODICE DEGLI APPALTI PUBBLICI E DEI CONTRATTI DI CONCESSIONE – Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50

Attuazione di direttive europee sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto e per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

FUS 2015 – Relazione finale Commissione Teatro

Si è tenuta il 4 dicembre 2015, alla presenza del direttore generale Onofrio Cutaia, la riunione di insediamento del Tavolo tecnico tra la Direzione dello Spettacolo e gli enti territoriali e locali (ai sensi dell’art.50 comma 3 del Decreto 1° luglio 2014).

Nella relazione finale il lavoro della Commissione Teatro nel primo anno di applicazione, con alcune raccomandazioni e proposte di modifica del provvedimento.

Relazione finale della Commissione Consultiva Teatro (anno 2015)

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

FUS 2015/2017 – Assegnazione contributi 2015

ATTIVITA’ TEATRALI
Di seguito gli atti di assegnazione dei contributi FUS concessi per il 2015 in favore dei soggetti operanti nell’ambito Teatro di cui al Capo II del D.M. 1 luglio 2014.

Decreto del Direttore Generale Spettacolo 12 giugno 2015 (FUS Teatro)
Fondazioni e Accademie (articoli 47 e 48 comma 1)
Teatri Nazionali e Teatri di Rilevante Interesse Culturale (articoli 10 e 11).
sentita la Commissione Consultiva per il Teatro del 24 febbraio, 3 e 4 marzo, 24 aprile e 3 giugno 2015

Decreto Direttoriale 03 luglio 2015 (FUS Teatro)
Centri di Produzione Teatrale (articolo 15)
sentita la Commissione Consultiva per il Teatro del 24 aprile e 3 giugno 2015

Decreto Direttoriale 10 luglio 2015 (FUS Teatro)
Circuiti regionali (articolo 16) e Festival (articolo 18)
sentita la Commissione Consultiva per il Teatro del 3, 18 e 19 giugno 2015

Decreto Direttoriale 22 luglio 2015 (FUS Teatro)
Imprese di produzione teatrale
(articolo 14) Organismi di programmazione (articolo 17) Promozione (articolo 43) e Tournee all’estero (articolo 44)
sentita la Commissione Consultiva per il Teatro del 24 aprile, 18 e 19 giugno, e 15 luglio 2015. Nota di Errata Corrige 30 luglio 2015 a parziale rettifica del Decreto del Direttore Generale 22 luglio 2015.

Decreto Direttoriale 24 luglio 2015 (FUS Teatro)
Circuiti regionali (articolo 16) – integrazione
sentita la Commissione Consultiva per il Teatro del 15 luglio 2015

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

FUS 2015/2017 – Anticipazioni sui contributi assegnati per il 2015

DISPOSIZIONI E MODULISTICA

Con Circolare 23 luglio 2015 il Direttore generale richiama e comunica i criteri e le modalità per l’erogazione delle anticipazioni sui contributi FUS assegnati per l’anno 2015.
La materia è regolata dall’art. 6, comma 1 Erogazione del contributo, del D.M. 1° luglio 2014.
I soggetti con i requisiti indicati in Circolare possono inviare la domanda in carta semplice, a mezzo posta elettronica, utilizzando la modulistica allegata.  Gli organismi richiedenti vorranno indicare, nell’oggetto della mail, àmbito, settore e articolo del D.M. 1 luglio 2014 a titolo del quale si è ottenuto il finanziamento.
Questi gli indirizzi:
dg-s.musica@beniculturali.it per organismi finanziati in àmbito Musica
dg-s.teatro@beniculturali.it per organismi finanziati in àmbito Teatro
dg-s.danza@beniculturali.it per organismi finanziati in àmbito Danza
dg-s.circhi@beniculturali.it per organismi finanziati in àmbito Circhi e Spett Viaggiante
dg-s.multidisciplinare@beniculturali.it per organismi finanziati in àmbito Multidisciplinare

Quanto alle prime istanze, come definite nell’articolo 3, comma 7, del D.M. 1° luglio 2014, si rinvia a successiva nota circolare.

Allegati:
1. Modello di domanda di anticipazione 2015
2. Modello di dichiarazione conformità alla norma 2015

    per i formati “open” clicca qui

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

TAX CREDIT MUSICA

Dal 21 maggio 2015 è online il modulo per poter richiedere il tax credit per le produzioni discografiche. A beneficiare delle agevolazioni sono le imprese discografiche esistenti dal 1° gennaio 2012, alle quali verrà riconosciuto un credito di imposta dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2016 pari al 30% dei costi sostenuti per attività di sviluppo, produzione, digitalizzazione e promozione di registrazioni fonografiche e videografiche musicali, che siano opere prime o seconde di compositori, artisti interpreti o esecutori, nonchè di gruppi di artisti.

Per accedere alle agevolazioni fiscali i soggetti interessati devono compilare l’apposita modulistica, stamparne una copia, inviare tramite raccomandata ricevuta di ritorno corredata da fotocopia del documento di identità o consegnare la copia stampata alla Direzione Generale Cinema, firmata.

La domanda dovrà essere inviata entro il 30 Giugno 2015

Decreto ministeriale 2 dicembre 2014

Domanda Tax credit Musica versione Pdf

Domanda Tax credit Musica versione Excel

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

PCM – Decreti Jobs Act per lo Spettacolo, 24 giugno 2015

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato il 24 giugno 2015 n. 2 Decreti del Jobs Act:

Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 80 con le misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro

Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 81 con la disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni

I Decreti sono entrati in vigore dal 25 giugno 2015

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

Programma Operativo Nazionale Cultura e Sviluppo 2014-2020

13 febbraio 2015 – La Commissione Europea ha approvato il programma operativo “Cultura e Sviluppo2014 – 2020 cofinanziato dai fondi comunitari (FESR) e nazionali, per un ammontare complessivo di circa 490,9 milioni di euro, che vede il MiBACT nel ruolo di amministrazione proponente e Autorità di gestione.

Il Programma Operativo Nazionale (PON) “Cultura e Sviluppo” 2014 – 2020 è destinato a 5 regioni del Sud Italia – Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia –  ed ha come principale obiettivo la valorizzazione del territorio attraverso interventi di conservazione del patrimonio culturale, di potenziamento del sistema dei servizi turistici e di sostegno alla filiera imprenditoriale collegata al settore.

Documento completo – PON cultura e sviluppo
Sintesi
PON cultura e sviluppo

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

Decreto Direttore Generale 7 novembre 2014

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

CCNL cooperative dello Spettacolo – 6 novembre 2014

E’ stato sottoscritto, tra i settori Cultura di Cgil, Cisl, Uil e AGCI, Confcooperative e Legacoop, il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per gli artisti, tecnici, amministrativi dipendenti da società cooperative e imprese sociali nel settore della Produzione Culturale e dello Spettacolo. Questo CCNL è il primo del Settore a prevedere tutte le attività e le figure professionali dello Spettacolo.

CCNL cooperative Spettacolo

Verbale CCNL cooperative Spettacolo

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

PCM – DIE: è operativo il Fondo straordinario per gli interventi a sostegno del settore

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 258, Serie Generale, dopo la registrazione della Corte dei conti, il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, firmato il 30 settembre 2014 con il concerto dei Ministri del lavoro, dello sviluppo economico e dell’economia, con il quale sono state ripartite le risorse del Fondo straordinario per gli interventi di sostegno all’editoria, istituito per il triennio 2014 – 2016 con l’articolo 1, comma 261, della legge di stabilità per l’anno 2014.

DPCM – Fondo Editoria, 30 settembre 2014

CODICE DELLO SPETTACOLO – GU Serie Generale n.289 del 12 dicembre 2017

Pagina 2 di 512345