Home News Cultura AgCult | Mibac, avviata la ricognizione del patrimonio culturale in disuso

AgCult | Mibac, avviata la ricognizione del patrimonio culturale in disuso

La Dg Archeologia, belle arti e paesaggio effettuerà il censimento con il contributo delle Soprintendenze Archeologia, belle arti e paesaggio

È stata adottata, dal Servizio III del Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio del Ministero per i Beni culturali, la direttiva generale che riguarda la “Ricognizione dei beni culturali abbandonati e non utilizzati”. 

Considerando che tra gli indirizzi programmatici del Mibac è presente il proseguimento dell’attività di tutela, monitoraggio e recupero del territorio e del patrimonio, la Direzione intende infatti effettuare un censimento dei beni culturali in disuso sul territorio nazionale. Questa attività sarà svolta con il contributo delle Soprintendenze Archeologia, belle arti e paesaggio che provvederanno all’inserimento dei dati entro il 30 agosto 2019.

“Il patrimonio immobiliare tutelato”, spiega infatti la circolare, “rappresenta un valore sociale ed economico di fondamentale importanza da proteggere e valorizzare”. Inoltre, le “Soprintendenza potranno fornire un quadro molto ampio, grazie alla approfondita conoscenza del territorio di competenza e delle problematiche più gravi che coinvolgono parte del patrimonio culturale”.

IL CENSIMENTO

Le Soprintendenze dovranno accedere alla piattaforma online RPV e compilare l’applicativo denominato “ricognizione dei beni culturali abbandonati e non utilizzati”. Nel form si inseriranno i dati relativi agli immobili di interesse culturale in disuso del territorio di competenza della Soprintendenza. 

L’Ufficio preciserà denominazione, localizzazione, proprietà, regime di tutela, ambito cronologico, stato di conservazione e ultima destinazione d’uso degli immobili che si trovano nella propria competenza. Si preciserà inoltre l’esistenza di “eventuali progetti di restauro e/o accordi di valorizzazione esistenti”.

Il form dovrà essere anche mandato in pdf all’indirizzo mbac-dg-abap.servizio3@mailcert.beniculturali.it

Allegato:
Circolare della Dg Archeologia, belle arti e paesaggio

(Fonte: AgCult.it)